Bollettino cittadinanza italiana

contributo cittadinanza

Domanda per la cittadinanza, servono 200 euro

Dal 2009 tutte le domande per la cittadinanza italiana devono essere corredate dal versamento di 200 euro al Ministero dell’Interno. E anche in caso di bocciatura lo Stato incassa lo stesso

Diventare cittadini italiani ?

contributo cittadinanza

bollettino cittadinanza

Dal 2009, in base ad una legge approvata a luglio, costa 200 euro e salvo nuove disposizioni, al momento non previste, sarà così anche dopo che verrà approvata la riforma in parlamento.

Al di là di tutti i requisiti necessari per ottenere la cittadinanza italiana, quindi, tutti i cittadini stranieri che presentano domanda dovranno necessariamente versare questo contributo ‘una tantum’ su un conto corrente specifico, il numero 809020 intestato a ‘Ministero dell’Interno-Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione’ e i cui bollettini relativi possono essere ritirati direttamente nelle Prefetture ma anche negli uffici postali che dispongono dello ‘Sportello Amico’.

Ricevuta Pagamento : scansione

Ovviamente il pagamento va fatto, sia con bonifico estero oppure tramite il circuito che unisce i vari uffici postali europei e una volta effettuato il versamento il diretto interessato dovrà scannerizzare (o far scannerizzare) la ricevuta pagamento in modo da poter dimostrare l’avvenuto pagamento del tributo che andrà inviato via web insieme al modulo informatico della domanda online debitamente compilato, al certificato di nascita, al documento di riconoscimento e al certificato penale che attesta l’insussistenza di ogni condanna.

Nella figura sottostante è indicata la modalità di allegazione della ricevuta di pagamento del contributo cittadinanza nel modulo online del sito nullaostalavoro.dlci.interno.it

ricevuta pagamento

Occorre anche sapere che i 200 euro, in caso di bocciatura della domanda, non verranno comunque restituiti a chi li ha versati, ma in ogni caso la metà di quel versamento verrà destinato direttamente dagli uffici del Ministero dell’Interno a progetti di cooperazione sull’immigrazione con i Paesi convenzionati. Gli altri 100 euro di ogni quota invece sono destinati alle spese per l’esame delle domande presentate.

pdf-icon

Bollettino cittadinanza c/c 809020

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio


avvocato studio legalestudio legale e cittadinanza

About the Author

Sonia Paolin
Sonia Paolin
Web Writer, articolista e scrittrice di cittadinanza italiana

1 Comment on "Bollettino cittadinanza italiana"

  1. vorrei avere informazioni in merito al bollettino di 200 euro che va pagato per richiedere la cittadinanza, in particolare vorrei capire se ha una data di scadenza. questo perchè se poi ci fossero dei documenti che non andassero bene non vorrei rischiare di dovergli pagare nuovamente.

Comments are closed.