Cambiare nome e cognome? Si fa cosí

rinuncia cittadinanza

Cambiare il proprio nome o cognome all’anagrafe si può, ma in Italia la procedura riveste ancora il carattere dell’eccezione e non della regola perchè l’autorizzazione può essere concessa soltanto se rappresentano situazioni imbarazzanti per la persona in oggetto e se la domanda è accompagnata da adeguata documentazione che lo comprova.

Materialmente ogni cittadino italiano che vuole modificare il proprio nome o cognome dovrà rivolgersi al Prefetto che ha competenza sul suo come di residenza, oppure ancora di quello nella cui anagrafe  sia stata all’epoca registrata la nascita.

La domanda potrà essere presentata da chiunque senta il bisogno di modificare il suo nome o cognome, anche magari aggiungendone un secondo, se ci siano le condizioni per ritenerlo effettivamente offensivo oppure imbarazzante, ma in nessun caso si potrà pretendere che venga attribuito il cognome di un personaggio famoso o storico oppure ancora che possa trarre in inganno.

La domanda va presentata in bollo o in carta semplice spiegando le motivazioni per la richiesta della modifica. A quel punto l’ufficio del Prefetto effettuerà le opportune verifiche e se verrà stabilito che sussistono i requisiti necessari emanerà il decreto con con cui si autorizza l’affissione dell’istanza medesima nell’albo pretorio sia del comune di nascita del soggetto interessato che del comune di attuale residenza.

Nei 60 giorni successivi chi non fosse d’accordo potrà presentare opposizione al Prefetto competente e in caso contrario la modifica diventerà effettiva.
Se invece il Prefetto avrà contestazioni o ulteriori approfondimento da richiedere invierà una richiesta scritta al richiedente e se ancora non saranno sufficienti all’accoglimento della domanda verrà emesso un provvedimento di bocciatura, con tutte le motivazioni.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio


avvocato studio legalestudio legale per cittadinanza

About the Author

Sonia Paolin
Sonia Paolin
Web Writer, articolista e scrittrice di cittadinanza italiana

Comments are closed.