Cittadinanza irlandese : domande di passaporto

passaporto irlandesepassaporto irlandese

Irlanda, è boom di richieste per la cittadinanza dal Regno Unito

Dopo l’ufficializzazione della Brexit sono migliaia i cittadini britannici che hanno chiesto la doppia cittadinanza o il passaporto irlandese per poter circolare liberamente in Europa

Uno degli effetti non trascurabili della Brexit è stato l’aumento negli ultimi tre mesi delle richieste di passaporto dell’Eire da parte di cittadini britannici, ma di origini irlandesi che hanno tutto il diritto di chiedere e ottenere la doppia cittadinanza.

irlanda nazionalità

passaporto irlandese

Gli ultimi dati ufficiali dicono che sono 37mila i cittadini britannici che hanno presentato richiesta da giugno 2016, quando con il voto del referendum la Brexit è diventata ufficiale, e ben 7.518 a settembre, una cifra che rappresenta il 120% in più rispetto allo stesso mese del 2015. E numeri simili si registrano anche in Irlanda del Nord, Paese nel quale le domande stanno crescendo di due terzi rispetto al passato.

La doppia cittadinanza, o il passaporto irlandese, permetterebbe a chi la richiede di mantenere inalterata la libertà di circolazione, oltre che il diritto di vivere e lavorare in qualsiasi Paese dell’Unione Europea, indipendentemente da quello che succederà quando a marzo il governo di Londra tratterà le condizioni della sua uscita dall’Unione Europea.

Numeri in aumento, dunque, nonostante la richiesta della cittadinanza irlandese al momento sia una delle più care in Europa visto che mettere insieme tutte le pratiche costa quasi 1000 euro.

Ma questo non sta fermando le domande, anche perché in base alle leggi vigenti chiunque sia nato in Irlanda o in Irlanda del Nord oppure abbia un genitore o un nonno irlandese può richiedere il passaporto del Paese del trifoglio e quindi potenzialmente sono circa sei milioni i cittadini britannici che potrebbero ottenere il riconoscimento di quel diritto.

Considerando che la popolazione dell’Eire è pari a 4,6 milioni di persone, significherebbe quindi più che raddoppiare.

Ma in base agli accordi bilaterali tra Gran Bretagna e Irlanda, che sono precedenti all’Unione Europea, i cittadini possono muoversi liberamente tra i due Paesi e i cittadini irlandesi residenti nel Regno Unito non vengono considerati stranieri secondo la legge.

E ministro degli Affari esteri irlandese, Charlie Flanagan, ha dato i numeri ufficiali: “Tra gennaio e settembre le richieste di passaporto dalla Gran Bretagna sono cresciute del 40% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, per quest’anno si attende un totale di 100mila richieste e il trend è destinato a continuare nel 2017”.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio

avvocato studio legalestudio legale, avvocato per cittadinanza & pratiche cittadinanza

About the Author

Avv. Angelo Massaro
Avvocato esperto in problematiche dell'immigrazione e diritto di cittadinanza