Cittadini egiziani rischiano di perdere la cittadinanza italiana

passaporto egizianopassaporto egiziano

Egiziani truffati da un’agenzia per le pratiche, ora rischiano il rimpatrio

Migliaia di cittadini egiziani residenti da anni in Italia e che avevano chiesto la cittadinanza sono stati invece incriminati perché i documenti per la cittadinanza italiana erano falsi, ma a loro insaputa

Migliaia di cittadini egiziani rischiano presto di essere espulsi dall’Italia anche se in possesso delle credenziali corrette per rimanere?

Un rischio concreto, denunciato ancora una volta dall’ADUC (Associazione per i Diritti degli Utenti e dei Consumatori) al quale si sono rivolti molti di loro per denunciare di essere rimasti vittime di una truffa che ha già comportato la perdita della cittadinanza italiana acquisita in precedenza e che ora saranno sottoposti a procedimenti penali.

Si tratta di cittadini egiziani regolarmente residenti in Italia da decenni che di recente hanno visto rifiutare in massa la richiesta di cittadinanza italiana senza una motivazione ufficiale, come denuncia l’Associazione. E ad alcuni di loro, che erano già cittadini italiani, la cittadinanza è stata addirittura revocata mettendolo quindi nella condizione di clandestini nonostante vivano nel nostro Paese da una vita, con figli che sono nati e cresciuti qua.

Un’agenzia per pratiche stranieri all’origine della truffa

L’ADUC ha provato quindi ad indagare sulle cause che hanno provocato queste decisioni così apparentemente incomprensibili arrivando alla conclusione che so è trattato in realtà di una truffa ai loro danni da parte di un’agenzia di pratiche che ha fornito documenti contraffatti, invece di richiedere alle autorità egiziane la documentazione necessaria per presentare domanda di cittadinanza italiana.

I diretti interessati, ignari di tutto, hanno presentato i documenti in Italia certi della loro buona fede e invece sono rimasti fregati diventando così per la legge dei criminali anche se si sono invece sempre comportati come cittadini modello.

Indagini in corso per i certificati penali necessari alla cittadinanza

Nelle scorse settimane a diversi di loro sono arrivati i primi avvisi di conclusione delle indagini preliminari che hanno fatto sapere ai diretti interessati di essere indagati “per avere in tempi diversi e in esecuzione del medesimo disegno criminoso contraffatto il certificato del casellario penale apparentemente rilasciato dalle competenti autorità egiziane e per avere allegato la falsa certificazione di cui al capo che precede, accompagnata da dichiarazione di autenticità ad istanza di concessione della cittadinanza italiana”.

In sede penale proveranno a difendersi e a fornire le prove della truffa a loro insaputa, ma intanto le possibilità che vengano rimpatriati sono alte.

Ulteriori approfondimenti e sviluppi sul sito dell’Aduc

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio

avvocato studio legaleavvocato per cittadinanza

About the Author

Avv. Angelo Massaro
Avvocato esperto in problematiche dell'immigrazione e diritto di cittadinanza