Documenti per cittadinanza italiana

cittadinanza italiana

Cittadinanza italiana per residenza, documenti necessari

Il cittadino straniero residente in Italia che vuole ottenere la cittadinanza italiana, dovrà attendere 10 anni prima di fare la richiesta.

Quali sono i documenti necessari da presentare presso la Prefettura di residenza?

  • Il cittadino extracomunitario dovrà compilare il modulo B della domanda online in tutte le sue parti, aggiungendo le firme e una marca da bollo di 16,00 Euro.

  • Estratto di nascita legale, che dovrà essere tradotto in italiano grazie a un traduttore legalizzato.

  • Per ottenere la cittadinanza italiana per residenza è importante mostrare il certificato penale del proprio paese di origine e, eventualmente, anche dei Paesi di terza residenza. Il certificato mostrato insieme al modulo B dovrà essere tradotto e legalizzato.

  • Fotocopia di un documento valido.

  • Foto copia del permesso di soggiorno o in alternativa, l’attestativa del soggiorno per i comunitari.

  • Fotocopia della ricevuta del versamento del controbuto di somma pari a 200€.

  • Per badanti e colf che vogliono ottenere la cittadinanza italiana, è necessario inviare Estratto Retributivo INPS.

  • Per i rifugiati possibile fotocopia di certificato per il riconoscimento

Decreto Legge n. 5/2012 ha apportato una semplificazione per quanto riguarda la documentazione necessaria prima della data in cui è entrato in vigore. Prima veniva richiesto il carico pendente, il certificato di residenza, il casellario giudiziario, il CUD etc. Adesso la richiesta potrà essere autocertificata utilizzato il modello apposito.

La Prefettura poi potrà verificare se le informazioni dichiarate sono corrette. Questo è possibile grazie a una procedura interna che permette di comunicare con l’Agenzia delle Entrate, il Comune di Residenza e il Ministero della Giustizia. Quando una persona ha rilasciato dichiarazioni false o omesse, andrà in corso a sanzioni pesanti.

La domanda ricevuta verrà poi trattata entro due anni da quando è acquisita dalle autorità. La Prefettura invierà notifica entro 90 giorni in caso di risposta positiva. Con il decreto di concessione della cittadinanza italiana tra le mani, la persona dovrà andare entro 6 mesi presso il Comune di residenza e prestare così il giuramento di fedeltà alla Repubblica. Se lasciati passare più di sei mesi, il decreto perderà di ogni validità.

Lo status della pratica inviata per ottenere la cittadinanza italiana per residenza potrà essere controllato nella pagina internet del Ministero dell’Interno. Fino a quando non compare la scritta che si è conclusa l‘istruttoria della cittadinanza, la domanda è in trattazione.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio

avvocato studio legaleavvocato immigrazione stranieri, pratiche cittadinanza

About the Author

Claudia Lemmi
Claudia Lemmi - Web Writer freelance con la passione per l'arte, la musica e tutto ciò che ruota intorno al web e la scrittura. Da anni collabora con numerosi portali d'informazione e blog verticali.

1 Comment on "Documenti per cittadinanza italiana"

  1. non so se possiate aiutarmi, perché il mio problema è più formale che altro. Avrei necessità di spiegare con esattezza a una collega (lavoratrice dipendente da 2 anni) cittadina britannica che insiste nel richiedere aiuto per ottenere il Permesso di Soggiorno il perché, in quanto cittadino comunitaria, non ha bisogno di tale documento per stare in Italia e assicurarle che non ci sono ragioni per cui dovrebbe essere espatriata se trovata non in possesso di questo documento, bensì dei suoi soli documenti britannici in stato di validità, del suo contratto di lavoro e d’affitto regolarmente registrati.

Comments are closed.