Doppia cittadinanza e Ucraina

ucraina

Tra gli Stati che non consentono ai propri cittadini di mantenere una doppia cittadinanza troviamo l’Ucraina: le ragioni che sono alla base di questa scelta sono prettamente politiche e si spiegano nel fatto che l’Ucraina è uno Stato relativamente giovane con appena una ventina d’anni di storia.

Questo significa che praticamente tutti gli abitanti dell’Ucraina nati prima della creazione dello stato Ucraino e già cittadini dell’URSS possono acquisire la nazionalità russa, in considerazione del fatto che la Russia si dichiara l’erede giuridico dell’URSS.

Al fine, dunque, di evitare che la seconda cittadinanza legale di praticamente tutta la popolazione ucraina fosse russa e al fine di evitare conseguenti ingerenze politiche, il legislatore ucraino ha preferito escludere la possibilità per i propri cittadini di possedere una doppia cittadinanza ucraina, sia essa russa o di qualsiasi altro paese. Qualora, infatti, avessero deciso di escludere solamente la possibilità di possedere una doppia cittadinanza russa – ucraina, oltre a essere considerato un chiaro atto di ostilità verso la Russia, avrebbe anche potuto essere considerato un atto razzista.

Va quindi chiarito che qualsiasi cittadino ucraino che acquisisca una seconda cittadinanza, dopo quella ucraina, secondo la Legge d’Ucraina №2235-III del 18.01.2001, perderà automaticamente la cittadinanza ucraina. Ne scatta l’obbligo di consegnare il passaporto internazionale ucraino e quello interno ucraino presso il più vicino consolato/ambasciata d’Ucraina. Diversamente, l’uso della nazionalità ucraina, quindi l’uso di documenti ucraini in data successiva all’acquisizione della nuova nazionalità è un reato penale.

Il fatto che la perdita cittadinanza ucraina in caso di doppia cittadinanza ucraina sia automatica, non significa obbligatoriamente che sarà lo Stato Ucraino a richiedere la restituzione dei documenti ucraini: è un dovere che fa capo al singolo cittadino quello di provvedere alla consegna dei documenti ucraini per aver perso la nazionalità ucraina per sopravvenuta acquisizione di nuova nazionalità.

La perdita cittadinanza ucraina avviene contestualmente al conseguimento della nuova cittadinanza, nel caso questa ultima sia stata richiesta volontariamente dal cittadino mentre hanno due anni di tempo per decidere quale nazionalità tenere quei cittadini che acquisiscano una seconda cittadinanza in modo automatico, ad esempio per compimento della maggiore età, come avviene in certuni paesi.

Una volta restituiti i documenti, l’ex cittadino ucraino avrà diritto a richiedere presso il consolato ucraino un visto di tipo D) che gli permetterà l’ingresso in suolo ucraino utilizzando il suo nuovo passaporto non ucraino. Quindi, una volta su suolo ucraino, in quanto ex cittadino ucraino, avrà diritto il richiedere il permesso di soggiorno a lungo termine che gli consentirà di soggiornare e muoversi nel paese in modo legale e con la stessa facilità di quando era cittadino ucraino. L’uscita dal paese avverrà nuovamente utilizzano il nuovo passaporto non ucraino.

L’applicazione della Legge d’Ucraina №2235-III del 18.01.2001 che prevede il divieto di possesso di doppia nazionalità per i cittadini Ucraini, dunque, non si traduce in una limitazione nei diritti di spostamento e di visita ai familiari.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio


avvocato studio legaleavvocato per cittadinanza

About the Author

Giraldi Costantino
web Writer , web content manager, scrittore di cittadinanza italiana e immigrazione

3 Comments on "Doppia cittadinanza e Ucraina"

  1. Nel 2000 ho adottato un ragazzo che ha compiuti 18 anni nei giorni scorsi. Oggi mi sono recato presso il consolato ucraino di Roma per iniziare le pratiche per la rinuncia alla cittadinanza Ucraina, ma l’addetto allo sportello mi ha detto che può mantenere le due cittadinanze, e mi ha indicato come fare un nuovo passaporto essendo quello rilasciato a suo tempo scaduto.

  2. mia moglie ha ottenuto la cittadinanza Italiana ed attualmente è in possesso sia del passaporto ucraino che quello Italiano, nel mese di luglio ci rechiamo in Ucraina a trovare i parenti per un piccolo periodo, siccome ho paura di avere problemi alla frontiera cosa bisogna fare per perdere la cittadinanza Ucraina qui in Italia?

  3. Pochi giorni fa ho letto il suo articolo sul blog e ho deciso di chiederla alcuni informazioni.

    Sono cittadina Ucraina, vivo e lavoro in Italia da più di 10 anni, sono sposata con un’Italiano.
    Passato già un anno, come ho ricevuto la cittadinanza italiana per la residenza, pero finora non ho capito il procedimento per uscirne dalla cittadinanza ucraina.
    Ho chiamato diverse volte (senza alcun risultato, non rispondono mai); inviato tanti mail, per richiedere le informazioni all’ambasciata, ma se anche avuto le risposte, non erano chiari. Ancora peggio, la risposta del consolato d’ Ucraina a Milano è completamente diversa da quello di Bari.
    Io vivo in Toscana, ma sinceramente gli ho provati tutte: Milano, Roma, Genova, Napoli, Padova, Bari, Reggio Calabria. Però, senza un risultato significativo e chiaro.

    Non ho attenzioni di tornare a vivere in Ucraina e visto che Ucraina non accetta la doppia cittadinanza (anche c’e responsabilità penale), vorrei soltanto uscirne dalla cittadinanza Ucraina.

    Chiedo cortesemente, se mi potrà aiutare a capire qualcosa in questi leggi ucraini.

Comments are closed.