Passaporto negato per multe

doppia cittadinanza

Passaporto può essere sospeso per una multa ?

Quando si è destinatari di un passaporto e non si ha pagato una multa ovvero un’ammenda, applicate dal giudice nel corso di un processo penale con sentenza di condanna, non si può ottenere il rilascio o il rinnovo del passaporto.

Per questo motivo è opportuno sapere come agire in una situazione simile, per evitare appunto di non ottenere il passaporto a causa di una multa.

Chiariamo fin da subito che per multa si intende una pena pecuniaria (cioè in denaro) che viene applicata dal giudice quando si commette un delitto.

La multa può accompagnarsi ad una pena sotto forma di reclusione, ovvero può essere alternativa alla reclusione nei delitti meno gravi, e viene liquidata con la sentenza di condanna.

La multa consiste nel pagamento di una somma di denaro che va da un minimo di 50 euro ad un massimo di 50mila euro: il mancato pagamento può tradursi in una misura restrittiva della libertà.

Invece quando parliamo di ammenda di riferiamo anche in questo caso ad una pena pecuniaria, ma che viene erogata in caso di contravvenzione.

L’ammenda può essere liquidata dal giudice in sede di pronuncia della sentenza di condanna per le contravvenzioni, ovvero in alternativa o congiuntamente all’arresto.

Quando non si paga la multa non è possibile ottenere il rinnovo del passaporto.

E’ possibile che venga fatta la richiesta di rinnovo e rilascio del passaporto e vederla negata a causa del mancato pagamento dell’ammenda o della multa.

La legge, infatti, prevede il pagamento di una multa o di una ammenda quando si deve espiare una pena restrittiva della libertà personale o di una multa o un’ammenda.

Approfondimento : passaporto bloccato per precedenti penali – costo rilascio passaporto

Come fare per ottenere il rilascio del passaporto dopo una condanna ?

In un caso per ottenere nuovamente il passaporto si hanno due alternative.

Ci si può recare presso l’ufficio di recupero crediti dello stesso tribunale che ha emesso la condanna al pagamento, chiedendo di saldare il debito che impedisce di recuperare o rinnovare il passaporto.

Una volta saldato il debito, bisogna portare la prova del pagamento in tribunale: dopo aver presentato prova di pagamento, l’ufficio in questione autorizzerà al rilascio o rinnovo del passaporto.

Passaporto negato per multe
Passaporto negato per multe

In alternativa a questa procedura standard, si può richiedere il nulla osta al giudice che si occupa dell’esecuzione della sentenza, anche se non è così semplice che venga concessa.

Ovviamente se il reato è stato depenalizzato, se è stato applicato l’indulto si può rivolgere istanza al giudice competente il quale accerterà che il pagamento della multa non è dovuto.

E’ a conoscenza di motivi ostativi al rilascio del passaporto? (art.3 L.1185/67)

Nella compilazione della domanda di rilascio o rinnovo del passaporto italiano incappiamo in questa domanda. Come dovremo rispondere ?

sei a conoscenza di motivi che potrebbero ostacolarti il rilascio del passaporto?” che tradotto significa: hai qualche precedente elencato nell’art. 3 L.1185/67?

E’ a conoscenza di motivi ostativi al rilascio del passaporto? (art.3 L.1185/67)” la risposta è NO, questo ovviamente nel caso non ci siano pendenze di pagamento di multe e ammende.

Articolo 3 legge 21 novembre 1967, n.1185 “Norme sui passaporti”.

Non possono ottenere il passaporto italiano:

a) coloro che, essendo a norma di legge sottoposti alla patria potestà o alla potestà tutoria, siano privi dell’assenso della persona che la esercita e, nel caso di affidamento a persona diversa, dell’assenso anche di questa; o, in difetto, della autorizzazione del giudice tutelare;

b) i genitori che, avendo prole minore, non ottengano l’autorizzazione del giudice tutelare; l’autorizzazione non è necessaria quando il richiedente abbia l’assenso dell’altro genitore legittimo da cui non sia legalmente separato e che dimori nel territorio della Repubblica;

d) coloro che debbano espiare una pena restrittiva della libertà personale o soddisfare una multa o ammenda, salvo per questi ultimi il nulla osta dell’autorità che deve curare l’esecuzione della sentenza, sempreché la multa o l’ammenda non siano già state convertite in pena restrittiva della libertà personale, o la loro conversione non importi una pena superiore a mesi 1 di reclusione o 2 di arresto;

g) coloro che, essendo residenti all’estero e richiedendo il passaporto dopo il 1° gennaio dell’anno in cui compiono il 20° anno di età, non abbiano regolarizzato la loro posizione in rapporto all’obbligo del servizio militare.

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Città e telefono

    Il tuo messaggio


    avvocato studio legaleavvocato per cittadinanza

    About the Author

    Maria Grazia Roversi
    Facoltà di Giurisprudenza (studentessa) , scrittrice di monografie e articoli sulla cittadinanza italiana

    4 Comments on "Passaporto negato per multe"

    1. domanda per avvocato | 2 Maggio 2017 at 9:54 |

      Buon giorno avvocato,sono un cittadino Italiano, anni fa ho commesso un reato. Sono stato condannato con pena sospesa. Casellario giudiziario e carichi pendenti risultano nulli,ho richiesto il passaporto ed è stato sospeso, potranno rilasciarmi questo documento? E se no come debbo comportarmi?

      Risposta : cosa fare in caso di passaporto bloccato https://www.cittadinanza.biz/passaporto-negato-per-multe/

    2. multa non pagata | 12 Agosto 2017 at 6:36 |

      Nel 2003 mi hanno applicato una multa pena pecuniaria, vivo in spagna da 6 anni ed ho richiesto il passaporto qualche mese fa e non mi è stato concesso , la multa non la ho mai pagata , vorrei sapere se ci sono dei termini di scadenza della multa , nel caso si potesse sistemare vorrei avere un preventivo
      Grazie

    3. ho richiesto il passaporto venti giorni fa.Questa mattina recandomi presso la questura mi hanno riferito che il mio passaporto e sospeso, l’unica motivazione credo sia quella di un ammenda non pagata di nove anni fa. Tornato alla mia abitazione mi sono messo alla ricerca di questa documentazione dove ho trovato una note che dice se non si commetto lo stesso delitto per 5 anni il reato risulta nullo. Ora se il reato risulta nullo perchè mi anno sospeso il passaporto? spero la cosa si possa risolvere in pochi giorni perche’ la mia partenza e prossima

    4. Il Consolato non mi rinnova il passaporto per rientrare in Italia | 15 Gennaio 2022 at 22:14 |

      Il Consolato non mi rinnova il passaporto per rientrare in Italia sono 20 Anni che vivo in Argentina adesso vorrei ritornare la mia famiglia e ritornata io Ho il nulla osta negativo Della questura cosa devo fare. Possono obbligarmi a vivere in Argentina essendo italiano Ho 66 anni

    Leave a comment

    error: Content is protected !!