Passaporto negato per multe

doppia cittadinanza

Rinnovo del passaporto sospeso per multe: come fare ?

Quando si è destinatari di un passaporto e non si ha pagato una multa ovvero un’ammenda, applicate dal giudice nel corso di un processo penale con sentenza di condanna, non si può ottenere il rilascio o il rinnovo del passaporto.

Per questo motivo è opportuno sapere come agire in una situazione simile, per evitare appunto di non ottenere il passaporto a causa di una multa.

Chiariamo fin da subito che per multa si intende una pena pecuniaria (cioè in denaro) che viene applicata dal giudice quando si commette un delitto. La multa può accompagnarsi ad una pena sotto forma di reclusione, ovvero può essere alternativa alla reclusione nei delitti meno gravi, e viene liquidata con la sentenza di condanna.

La multa consiste nel pagamento di una somma di denaro che va da un minimo di 50 euro ad un massimo di 50mila euro: il mancato pagamento può tradursi in una misura restrittiva della libertà.

Invece quando parliamo di ammenda di riferiamo anche in questo caso ad una pena pecuniaria, ma che viene erogata in caso di contravvenzione.

L’ammenda può essere liquidata dal giudice in sede di pronuncia della sentenza di condanna per le contravvenzioni, ovvero in alternativa o congiuntamente all’arresto.

Quando non si paga la multa non è possibile ottenere il rinnovo del passaporto.

E’ possibile che venga fatta la richiesta di rinnovo e rilascio del passaporto e vederla negata a causa del mancato pagamento dell’ammenda o della multa.

La legge, infatti, prevede il pagamento di una multa o di una ammenda quando si deve espiare una pena restrittiva della libertà personale o di una multa o un’ammenda.

Approfondimento : passaporto bloccato per precedenti penali – costo rilascio passaporto

Come fare per ottenere il rilascio del passaporto dopo una condanna ?

In un caso per ottenere nuovamente il passaporto si hanno due alternative.

Ci si può recare presso l’ufficio di recupero crediti dello stesso tribunale che ha emesso la condanna al pagamento, chiedendo di saldare il debito che impedisce di recuperare o rinnovare il passaporto.

Una volta saldato il debito, bisogna portare la prova del pagamento in tribunale: dopo aver presentato prova di pagamento, l’ufficio in questione autorizzerà al rilascio o rinnovo del passaporto.

Passaporto negato per multe

Passaporto negato per multe

In alternativa a questa procedura standard, si può richiedere il nulla osta al giudice che si occupa dell’esecuzione della sentenza, anche se non è così semplice che venga concessa.

Ovviamente se il reato è stato depenalizzato, se è stato applicato l’indulto si può rivolgere istanza al giudice competente il quale accerterà che il pagamento della multa non è dovuto.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio


avvocato studio legaleavvocato per cittadinanza

About the Author

Maria Grazia Roversi
Facoltà di Giurisprudenza (studentessa) , scrittrice di monografie e articoli sulla cittadinanza italiana

1 Comment on "Passaporto negato per multe"

  1. domanda per avvocato | 2 maggio 2017 at 9:54 |

    Buon giorno avvocato,sono un cittadino Italiano, anni fa ho commesso un reato. Sono stato condannato con pena sospesa. Casellario giudiziario e carichi pendenti risultano nulli,ho richiesto il passaporto ed è stato sospeso, potranno rilasciarmi questo documento? E se no come debbo comportarmi?

    Risposta : cosa fare in caso di passaporto bloccato https://www.cittadinanza.biz/passaporto-negato-per-multe/

Comments are closed.