Test lingua italiana b1 per cittadinanza

Il nuovo esame B1 per la cittadinanza italiano

A poco tempo dalla nascita della nuova certificazione CILS B1 cittadinanza, in aggiunta alla classica certificazione CILS B1 esistente dai primi anni 90, già si devono fare i conti con modifiche sostanziali alle modalità di somministrazione dell’esame.

L’emergenza del COVID ha fatto sì che le regole di somministrazione di esami in luoghi chiusi venissero limitate fortemente per poter garantire distanze e sicurezza.

Quali Università rilasciano le certificazioni da allegare alle domande di cittadinanza ?

Università per stranieri di Siena con la certificazione CILS

Università per stranieri di Perugia con la certificazione CELI

Università di Roma tre con la certificazione CERT

Cosa è cambiato nell’esame B1 cittadinanza?

L’esame CILS B1 cittadinanza era già abbastanza diverso dall’esame CILS B1. Le prove presenti erano snelle e molto minori rispetto al fratello maggiore.

Solo due prove di ascolto, una in modalità quiz A B C e l’altra in modalità di selezione e scelta tra frasi presenti nel dialogo tra gli attori e frasi intruse.

Si passa subito dopo ad una piccolissima prova di grammatica: un testo di poche righe con alcune parole oscurate e a fondo pagina una tabella dà una scelta tra 3 parole.

Poi la prova scritta, simile al B1 normale, consistente in 2 testi da scrivere per un massimo di 120 parole. Completa l’esame B1 cittadinanza una prova orale consistente in un monologo di 1 minuto e mezzo e un dialogo di 2 minuti.

Il test B1 ai tempi del covid

Questo fino all’emergenza covid. Da adesso in poi la prova B1 cittadinanza viene somministrata solo oralmente.

Un grande monologo e un grande dialogo su temi di vita quotidiana vedranno il candidato misurarsi con le domande fatte dal somministratore o lanciarsi in un articolato monologo su alcuni temi a scelta.

Quanto tempo occorre per conoscere il risultato della prova ?

La correzione degli elaborati audio è sempre a cura dell’Università per stranieri di Siena che si ritaglia un periodo minimo di 45 giorni per dare a tutti i risultati.

Una volta superato l’esame verrà stampato un cartoncino-certificato che potrà essere portato in Prefettura per il prosieguo delle pratiche di cittadinanza.

Quali sono le difficoltà che si incontrano nell’affrontare l’esame B1 cittadinanza?

Uno degli sbagli ricorrenti è proprio il confondere il vivere e lavorare in Italia da anni con il superare queste certificazioni.

Le certificazioni sono strutturate in modo da utilizzare una grammatica di riferimento che deve seguire dei criteri stabiliti dall’Università.

Il livello B1 è un livello intermedio, prima di B1 ci sono A1 e A2 e dopo B1 ci sono ancora B2, C1 e C2. La maggioranza dei candidati parla e capisce molto bene ma non tutti riescono ad esprimersi con tutte le forme verbali adatte al livello B1.

Chi ha imparato la lingua italiana vivendo e lavorando in Italia avrà sicuramente più difficoltà ad esprimersi in modo corretto anche perché, spesso, si imparano gli errori che molti italiani commettono nel parlare ogni giorno.

Il processo di cittadinanza è molto lungo e dura anni. E’ possibile che qualcuno abbia anche altri progetti e altre mire negli anni che lo separeranno dal passaporto italiano.

Iscriversi a un corso professionale, un corso universitario o cercare un’equipollenza dei titoli di studio ottenuti nel proprio Paese. A questo punto servirà ottenere una nuova certificazione di livello superiore.

Molti non sanno che, se ci sono già progetti all’orizzonte che necessitano di una certificazione linguistica, è possibile prendere subito una certificazione più alta (B2 ad esempio) che potrà essere utilizzata anche per la cittadinanza italiana oltre che per utilizzi più specifici.

Importante è chiedere sempre un consulto al legale che vi segue o alla scuola che somministra le certificazioni.

Quale testo posso usare per prepararmi grammaticalmente all’esame ?

Uno dei testi più famosi e completi è certamente la Grammatica pratica di Susanna Nocchi.

Qual’è il costo dell’esame B1 ?

Esempio di una domanda del test b1

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città e telefono

Il tuo messaggio

Sintesi a cura dello Studio Legale

avvocato imperia studio legale

About the Author

Avatar
Avv. Angelo Massaro
Avvocato esperto in problematiche dell'immigrazione e diritto di cittadinanza

Be the first to comment on "Test lingua italiana b1 per cittadinanza"

Leave a comment