Documenti gratis per la cittadinanza

Preparazione della documentazione per la pratica di cittadinanza

Dal 15 novembre i certificati anagrafici si possono scaricare gratuitamente: la grande novità dell’ANPR

Ottime notizie per tutti coloro che necessitano dei certificati anagrafici. Dal prossimo 15 novembre 2021, infatti, sarà possibile scaricare questi certificati in maniera autonoma e soprattutto senza spendere nemmeno un euro.

Piattaforma dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Una svolta resa possibile grazie al nuovo servizio dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), messo a disposizione dal Ministero dell’Interno.

In questo modo, tutti i cittadini possono scaricare i certificati anagrafici online per proprio conto o per un componente della propria famiglia: gli interessati potranno quindi servirsi di un PC o di un dispositivo mobile, senza che si renda necessario doversi recare allo sportello.

Un bel risparmio, sia in termini economici che logistici, per chi si appresta a preparare i documenti che servono per la cittadinanza

Ma quali sono questi certificati che è possibile scaricare tramite il nuovo servizio?

Nell’elenco fornito dal Ministero dell’Interno ne compaiono in tutto quattordici: si va dai certificati anagrafici “classici”, ovvero nascita, matrimonio, cittadinanza, esistenza in vita, residenza e residenza AIRE, per poi passare a Stato Civile, Stato di Famiglia, Stato di Famiglia e Stato Civile, Stato di Famiglia AIRE, Stato di Famiglia con rapporto di parentela, Stato Libero.

In più, i cittadini italiani potranno scaricare anche i certificati di Residenza in Convivenza e di Contratto di Convivenza, oltre al Certificato Anagrafico di Unione Civile.

Per tutti questi certificati non è previsto il pagamento del bollo, pertanto il loro rilascio avviene in forma gratuita e all’occorrenza anche contestuale (si possono ottenere più documenti in un certificato unico).

Ma come fare per accedere al nuovo servizio?

Basta usare la propria identità digitale, utilizzando quindi le credenziali SPID oppure la Carta d’Identità Elettronica (in alternativa il CNS). Nel caso la richiesta sia per un membro della propria famiglia, il portale mostrerà l’elenco dei componenti del nucleo familiare per cui è possibile richiedere un certificato.

Inoltre, il nuovo portale messo a disposizione dal Viminale https://www.anagrafenazionale.interno.it/ permette anche di visualizzare il certificato in anteprima prima di procedere al download: in questo modo è possibile verificare se tutti i dati sono correttamente presenti, individuando eventuali errori o incongruenze.

Se è tutto ok, si può scaricare il certificato in formato PDF oppure riceverlo via email.

Quali certificati possono essere scaricati per la pratica di cittadinanza italiana ?

Per la cittadinanza per residenza sicuramente il certificato più utile da scaricare è il Certificato storico di residenza. Il certificato di residenza consente di attestare solo la residenza attuale di un soggetto, mentre il certificato storico attesta l’indirizzo di residenza di un soggetto e verificare eventuali cambi di abitazione effettuati nello stesso comune.

Per la cittadinanza per matrimonio è utile scaricare il certificato di matrimonio, lo stato di famiglia e l’esistenza in vita del coniuge. Mentre per la cittadinanza per matrimonio da presentare all’estero occorrerà aggiungere l’iscrizione all’AIRE del coniuge italiano.

Per la cittadinanza per unione civile si potrà trovare nella piattaforma il certificato di unione civile.

Per i cittadini stranieri nati in Italia (le cd. seconde generazioni) potremo fare il download del certificato di nascita, mentre se nati all’estero dovranno necessariamente richiedere nei Paesi di provenienza con relativa apostilla legalizzazione e traduzione.

Portale punto di riferimento delle amministrazioni

Il portale diventa un punto di riferimento anche per le amministrazioni italiane, che possono attingervi per ottenere informazioni certe che serviranno a fornire servizi sempre più efficienti. Gli enti pubblici come l’Agenzia delle Entrate o l’INPS potranno consultare continuamente ogni aggiornamento su ANPR.

ANPR, realizzato grazie all’azienda tecnologica Sogei (partner dell’amministrazione economico-finanziaria), è un sistema che oltre ad essere pienamente efficiente rispetta anche tutti gli standard di sicurezza. Questo servizio tutela completamente i dati dei cittadini e consente di evitare la duplicazione dei certificati.

Un bel passo in avanti per la Pubblica Amministrazione, che può quindi ottimizzare le risorse e rendere più semplici e veloci le operazioni che riguardano i servizi anagrafici, oltre ad effettuare un costante monitoraggio delle attività e realizzare analisi e statistiche.

Ma i vantaggi sono netti soprattutto per i cittadini, che possono così avere a disposizione uno strumento che consente di risparmiare tempo e risorse, avendo accesso ad un servizio più semplice ed immediato, oltre che intelligente.

In futuro, il portale dovrebbe aggiungere anche altri certificati nell’elenco degli “scaricabili” gratuitamente dai cittadini: inoltre potrebbero essere aggiunti anche ulteriori servizi per il cittadino, come ad esempio le procedure per effettuare il cambio di residenza.

Hai ancora dei dubbi ? Scrivici

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Città e telefono

    Il tuo messaggio

    avvocato studio legale

    About the Author

    Avv. Angelo Massaro
    Avvocato esperto in problematiche dell'immigrazione e diritto di cittadinanza

    Leave a comment

    error: Content is protected !!