Cittadinanza in UK nel dopo Brexit

Corsa verso la cittadinanza inglese, gli immigrati dell’unione europea temono la Brexit

Le domande per diventare inglesi dai cittadini di altri paesi dell’UE sono più che triplicate nel corso dell’ultimo anno, segnando un aumento dopo il voto della Brexit.

Migliaia di persone che vivevano nell’Inghilterra per anni si sono affrettati per ottenere un passaporto britannico in mezzo ai timori che la loro posizione in Gran Bretagna si sia indebolita. Dal risultato del referendum si è registrato un costante aumento delle richieste del passaporto inglese.

Il numero di candidati comunitari ha raggiunto il ragguardevole numero di novemilaquattrocento nel primo trimestre di quest’anno, tre volte più dello stesso periodo dello scorso anno.

I richiedenti provenienti dai paesi dell’Unione europea, tra cui Francia, Germania e Italia, hanno più che quadruplicato, arrivando a quattromilasettecentonovanta. E’ la più alta cifra in almeno sette anni.

Gli immigrati vogliono assicurarsi che saranno in grado di rimanere qui. Inizialmente la gente pensava che sarebbe stata una Brexit indolore, ora si parla sempre di più di una Brexit dura.

I cittadini dell’UE possono richiedere di diventare britannici se dimostrano di aver risieduto nel Regno Unito per almeno cinque anni e superato gli esami che valutano la capacità e la familiarità con la lingua inglese, con la storia britannica e gli usi.

I richiedenti la cittadinanza britannica in età adulta devono pagare milleduecentoottantadue sterline, più una somma di duecento sterline per richiedere i test di cittadinanza e ottanta sterline per partecipare a alla cerimonia di cittadinanza UK (British Citizenship Ceremony). La registrazione della domanda di nazionalità inglese per un minorenne costa 973 sterline.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio

avvocato studio legale

About the Author

Avv. Angelo Massaro
Avvocato esperto in problematiche dell'immigrazione e diritto di cittadinanza

Be the first to comment on "Cittadinanza in UK nel dopo Brexit"

Leave a comment