Fiamma Nirenstein e la rinuncia alla cittadinanza

Fiamma Nirenstein Fiamma Nirenstein

Fiamma Nirenstein nuova ambasciatrice di Israele in Italia
La nota giornalista Fiamma Nirenstein ricoprirà la carica di ambasciatore di Israele in Italia dal 2016 e dovrà rinunciare alla cittadinanza italiana.

Giornalista e scrittrice affermata, ma dal 2016 anche nuova ambasciatrice di Israele in Italia.
È questo il futuro che attende Fiamma Nirenstein, 70enne nata a Firenze e cittadina italiana di chiare origini ebraiche sino a due anni fa quando le è stata assegnata la cittadinanza israeliana, primo passo per il nuovo incarico assegnatole dal premier Benyamin Netanyahu.

Laureata in Storia Moderna, Fiamma Nirenstein ha cominciato presto la carriera da giornalista per alcuni importantissimi quotidiani e settimanali italiani come Paese Sera, per quindici anni a La Stampa, Il Giornale ma anche l’Europeo, Epoca e Panorama come corrispondente in Medio Oriente. Inoltre nel 2011 il Jerusalem Post l’ha inclusa nella lista dei 50 ebrei più influenti del mondo.

Da qualche anno Fiamma Nirenstein ha parallelamente intrapreso la carriera da politica: in passato socialista, è stata candidata con il Popolo della Libertà ed è stata eletta come deputato diventando anche vicepresidente della Commissione Affari esteri. Ma negli anni Novanta si è anche occupata dell’Istituto Italiano di Cultura a Tel Aviv, dimostrando il suo profondo legame con i due Paesi.

Entrerà in carica dal 2016, quando scadrà il mandato dell’attuale ambasciatore israeliano in Italia, Naor Gilon, e si è detta entusiasta della proposta. “Sono onorata, orgogliosa, commossa, emozionata – ha detto all’ANSA – e rifletto sul lavoro che mi si prospetta. So che un ambasciatore deve avere un solo passaporto. Quindi rinuncerò alla cittadinanza e a tanti altri incarichi, compreso quello nella Comunità ebraica romana. Ora che sono israeliana, penso che quell’impegno abbia la sua compiutezza: Israele è un Paese eroicamente democratico circondato da tanta maldicenza e molte menzogne. Intendo svolgere questo difficile compito per rafforzare ulteriormente i già ottimi rapporti tra Italia ed Israele. Due grandi paesi molto legati tra loro e con tradizioni millenarie che rappresentano due grandi civiltà e culture”.

Ma quali sono le regole previste per la rinuncia della cittadinanza italiana ?

La legge 5 febbraio 1992 n. 91 “Nuove norme sulla cittadinanza” prevede all’articolo 11 :

Il cittadino che possiede, acquista o riacquista una cittadinanza straniera conserva quella italiana, ma può ad essa rinunciare qualora risieda o stabilisca la residenza all’estero.

Specifica inoltre l’articolo 8 Regolamento di esecuzione della legge 5 febbraio 1992, n. 91 “nuove norme sulla cittadinanza

Rinuncia alla cittadinanza

All’estero, la rinuncia alla cittadinanza deve farsi dinanzi all’autorità diplomatica o consolare italiana competente per il luogo dove il rinunziante risiede.
In Italia, la rinuncia alla cittadinanza italiana deve essere fatta dinanzi all’ufficiale dello stato civile del comune di residenza.

La dichiarazione di rinuncia deve essere corredata della seguente documentazione :
1) atto di nascita rilasciato dal comune presso il quale detto atto risulta iscritto o trascritto;
2) certificato di cittadinanza italiana;
3) documentazione relativa al possesso della cittadinanza straniera;
4) documentazione relativa alla residenza all’estero, ove richiesta

Per completezza si ricorda che può rinunciare alla cittadinanza anche il figlio minore di cittadini stranieri che hanno acquistato la cittadinanza italiana e che al compimento del diciottesimo anno, in possesso di altra cittadinanza, dichiari espressamente all’Ufficiale di Stato Civile o all’Autorità diplomatica o consolare italiana di voler rinunciare alla cittadinanza italiana. Inoltre può rinunciare alla cittadinanza italiana anche il minore straniero adottato da cittadino italiano raggiunta la maggiore età.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio

avvocato studio legalediffide, avvocato per cittadinanza & solleciti

About the Author

Sonia Paolin
Sonia Paolin
Web Writer, articolista e scrittrice di cittadinanza italiana