Furto passaporto all’estero

aereo bimbo

Furto del passaporto, come ci si comporta?

Se il passaporto viene rubato mentre siamo all’estero si può chiedere un documento sostitutivo: ecco come fare

È sempre spiacevole smarrire oppure ancora peggio essere derubati di un documento importante come il passaporto: ma come comportarsi se questo succede all’estero e quindi si è impossibilitati a fare il viaggio di ritorno in sua mancanza?

I passaggi fondamentali sono semplici ma vanno osservati tutti.

Il primo è quello di presentare immediatamente denuncia alle Autorità di pubblica sicurezza locali della nazione in cui ci si trova. Sono obbligate a rilasciare un comune documento di smarrimento del passaporto con il quale il diretto interessato si potrà recare presso il Consolato o l’Ambasciata italiana più vicine.

Oltre a questo però quando ci si reca negli uffici del Consolato o dell’Ambasciata bisognerà anche avere con sé due fotografie formato tessera (35×40 millimetri) uguali e frontali, quelle classiche che si utilizzano per i documenti. In più il pagamento del costo per lo stampato che equivale a 1,33 euro e se possibile anche il titolo di viaggio del richiedente.

Inoltre se la persona che abbia subito il furto del documento sia impossibilitata a recarsi personalmente a ritirarlo (ad esempio se è rimasta coinvolta in un incidente e si trova quindi in ospedale) potrà richiederne l’invio presso un indirizzo di residenza rimborsando però le relative spese di spedizione.

In ogni caso il Consolato o l’Ambasciata risolveranno il problema provvedendo al rilascio di un documento provvisorio di viaggio, chiamato E.T.D. (sigla che sta per Emergency Travel Document) con validità per il solo viaggio di rientro in Italia, nel Paese di stabile residenza all’estero o, solo in casi eccezionalmente previsti, per una diversa destinazione.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Città

Il tuo messaggio

avvocato studio legalepratiche cittadinanza

About the Author

Sonia Paolin
Sonia Paolin
Web Writer, articolista e scrittrice di cittadinanza italiana